ARGELÉS-SUR-MER

Argelés-sur-MerIl 1° marzo 1939 i rifugiati provenienti dalla Spagna repubblicana e rinchiusi nel campo erano 81 mila, di cui 23.300 civili, 53.900 combattenti e 3.800 membri delle Brigate internazionali.
Un mese dopo, in ragione dell’apertura di altri due campi, Saint Cyprien e Barcarès, vi erano internati ancora 3.036 “internazionali”, fra cui i più numerosi erano gli italiani, ben 540, seguiti da polacchi, tedeschi e cechi.
Nei mesi successivi il campo si svuotò progressivamente, fino all’evacuazione totale avvenuta il 1° luglio 1939.

Bibliografia:
P. Ramella, La retirada, Lampi di stampa, Milano 2003.